Monday, February 15, 2016

“Sentendola guaire liberamente,

“Sentendola guaire liberamente, mentre afferrava con violenza tra le dita i ciuffi di pelo del tappeto, l'uomo si sentì incoraggiato a continuare rendendo i baci più ampi e succhiando quelle parti così sensibili. La lingua si spinse ancora più in basso, ad accarezzare il pavimento pelvico, regalandole sensazioni mai provate. Riguardo a farsi baciare in certe zone, Chiara era sempre stata un po' riottosa, ma era felice di essersi lasciata andare con Sergio. Lui la stava mandando in paradiso, rendendola la sua schiava vogliosa.
Con un dito lui le scappucciò il clitoride, facendole provare una sensazione di piacere del tutto nuova, mentre con l'altra mano si univa alla lingua, infilandole dentro due dita.
Il respiro di Chiara si era fatto affannoso, mentre la sua pelle era totalmente imperlata di sudore. Le mani lasciarono la pelliccia per andare a infilarsi tra i capelli di Sergio. Desiderava che continuasse a frugare dentro di lei, per farle scoprire sensazioni mai provate...”

Post a Comment