Sunday, February 7, 2016

tenshinouta

Non credere all’amore così come lo fanno nei film. Non è fatto di baci a fior di labbra, né di sorrisi lunghi secoli. Non è fatto di coperte precise, di movimenti lenti e calcolati. L’amore è tutto tranne che lento e calcolato: l’amore è feroce e spontaneo.
L’amore è fatto di carne. L’amore è fatto di passione, di desiderio, di fame. Non ti dà il tempo di respirare, non ti dà nemmeno il tempo di liberare il letto di tutto ciò che c’è sopra. L’amore è fatto di schiene che si curvano, lingue che si cercano, respiri che si mozzano, sospiri che si liberano come se fossero stati trattenuti lì per secoli. Sotto le coperte ci si finisce dopo, e le si raccoglie da pavimento, al massimo. Perché nessun lenzuolo sopravvive, nessun cuscino, nulla di nulla. Quando si fa l’amore tutto il resto è superfluo, perché l’essenziale sono quei due corpi che si cercano e si carezzano come se dovessero lasciarci dei marchi indelebili...

tenshinouta

Post a Comment